Sciacquone che perde acqua: perché è meglio risolvere subito

Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2021

Lo sciacquone del water è un elemento del bagno che dopo un certo lasso di tempo tende a usurarsi e a perdere acqua. Anche i prodotti di qualità migliore non possono essere considerati eterni e in una città come Roma dove l’acqua è ricca di calcare è certo che dopo un certo numero di anni il water inizierà a perdere acqua. Il calcare infatti attacca le componenti dello scarico sia che si tratti di un classico sciacquone esterno sia che si tratti di una cassetta a incasso.

Non bisogna sottovalutare un water che perde acqua. Anche se la quantità di liquido che scende sembra poca dobbiamo avere a mente che si tratta di una perdita continua, che prosegue giorno dopo giorno, settimana dopo settimana. I costi sul lungo periodo si faranno sentire sulla bolletta dell’acqua. Inoltre l’acqua utilizzata per lo sciacquone è potabile, la stessa che beviamo. Si tratta di uno spreco inaccettabile anche dal punto di vista ecologico. Prima si interviene, quindi, e meglio è.

Se la cassetta che perde acqua è di tipo tradizionale – quella in ceramica con le meccaniche della Catis per intenderci – è possibile sostituire le parti calcificate e non funzionanti e riportare lo scarico a una condizione di perfetto funzionamento. Certo una volta che si chiama l’idraulico si potrebbe anche pensare di fare un passo in più e di installare una cassetta a incasso Geberit. Queste cassette infatti hanno un doppio comando che permette di risparmiare molta acqua. La cassetta Geberit può essere svuotata parzialmente (scarico breve) o completamente (scarico lungo). Nel corso della giornata si potrà optare spesso per lo scarico lungo risparmiando grandi quantità di acqua, soprattutto nel lungo periodo. La cassetta tradizionale, invece, prevede solo lo scarico completo che, di solito, interessa poco meno di 10 litri: un’enormità.

Se invece avete già una cassetta Geberit e vi siete accorti che è questa cassetta a incasso a perdere dovrete semplicemente chiamare l’idraulico per operare la regolare manutenzione. Si tratta di un lavoro che spesso consiste nella decalcificazione e nell’eventuale sostituzione di componenti e guarnizioni. In poco tempo e con una spesa contenuta avrete una cassetta come nuova

Sciacquone che perde acqua: perché è meglio risolvere subito